Grand prix podistico: consegnato a Fondazione Comunità del novarese tutto il ricavato

Tutto documentato per garantire la massima trasparenza, come piace fare a lui, e raccontare ai “suoi” podisti dove finiscono i soldi dell’iscrizione.

Il novarese Sandro Negri, anima della “Deejay running football & sport team” insieme ad Adriano Montanari, ha consegnato il ricavato delle iscrizioni del Grand prix podistico in parte virtual a Fondazione Comunità del Novarese. Un assegno da 1.200 euro. La consegna è avvenuta davanti a uno dei negozi che ha sponsorizzato l’evento e Negri ha consegnato la cifra al segretario generale Gianluca Vacchini per inserirla nel fondo “Aiutiamo Novara” nato in concomitanza dell’emergenza Covid.

 

 

«Ci tengo a ringraziare di cuore tutti gli sportivi e non solo per la sensibilità che hanno dimostrato, – dice Sandro Negri – a me piace essere trasparente, quindi per cronaca specifico che abbiamo raccolto 1.283, di questi ne abbiamo utilizzati 83 per consegnare il kit gara ad alcuni podisti milanesi, tutto il resto è stato consegnato».

Intanto la gara continua e proprio questa settimana ha preso il via la seconda tappa virtuale, altre 6 chilometri in giro per Novara.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni