Serie C, il Novara vince contro il Vicenza e rimane solo in vetta

In attesa del posticipo di domani sera, lunedì 3 ottobre all'Euganeo tra Padova e Feralpisalò un grande Novara disintegra l'ambizioso LR Vicenza e si gode una notte da capolista

NOVARA-VICENZA 3-0
Successo meritatissimo per gli azzurri allenati da Roberto Cevoli in una gara che nella prima parte è vissuta a ritmi elevatissimi.

Parte a razzo il Novara che subito vicino al vantaggio, azione sulla destra di Galuppini in profondità per Masini che crossa in area per il colpo di testa di Gonzalez di poco sopra la traversa. Al 7’ l’ex di Ronaldo su punizione da fuori area centra l’incrocio alla sinistra di Pissardo. La difesa veneta sbanda (lo farà parecchie volte) in fase di ripiegamento Rocca a tu per tu col portiere controlla male e l’azione sfuma. Su angolo veneti vicina al vantaggio, punizione da destra in mezzo la palla carambola su una serie di calciatori e termina sul palo alla destra del portiere. Ancora Novara in ripiegamento, difesa biancorossa troppo alta, sul tentativo di Gonzalez il portiere Confente nulla può sul tap-in di Rocca.

L’offensiva dei biancorossi berici è di un altro ex Stoppa, ma il portiere ci arriva. I tifosi ospiti urlano al 31’, ma l’azione del pareggio è frutto di un tocco di mano, per cui l’ex Gozzano, Rolfini guadagna solo una ammonizione. Ancora protagonista Confente su conclusione di Bortolussi, ma il dominio azzurro è ripagato al 41’ quando Masini in area controlla di destro e insacca con un sinistro chirurgico bruciando una disattenta difesa.

Ad inizio ripresa Baldini opera due cambi optando per un modulo 3-4-3. Biancorossi che però non trovano sbocchi in avanti. Il Novara ci prova in an’azione solitaria Gonzalez cerca il gol numero 100 col Novara ma coglie l’esterno della rete.

Veneti in inferiorità numerica al quarto d’ora, quando Rolfini rimedia la seconda ammonizione e finisce anticipatamemte sotto la doccia. Cevoli con i cambi cerca di congelare la gara, il Vicenza ha un sussulto nel finale con Ronaldo e Giacomelli. E’ invece il Novara che cala il tris col subentrato Buric sfruttando un lancio dalle retrovie si invola solitario e davanti al portiere non perdona, primo gol con la maglia del Novara per l’attaccante croato che festeggia nel modo migliore i 26 anni compiuti sabato.

“Sono contento di aver segnato in una partita così importante. Dobbiamo continuare così senza montarci la testa” Il commento di Patrizio Masini a fine partita

Marcatori: pt 10′ Rocca, 42′ Masini; st 41′ Buric.
NOVARA (4-3-2-1): Pissardo 6; Ciancio 6.5, Bertoncini 6.5, Carillo 6.5, Goncalves 6.5; Masini 7 (43’ st Peli ng), Ranieri 6.5, Rocca 7 (21’ st Calcagni 6); Galuppini 6.5 (29’ st Marginean 6), Gonzalez 6.5 (29’ st Tavernelli 6); Bortolussi 6 (29’ st Buric 6.5). A disp.: Menegaldo, Desjardens, Di Munno, Bonaccorsi, Khailoti, Diop, Amoabeng. All. Cevoli 7.5.
LR VICENZA (3-5-2): Confente 6; Ierardi 5 (38’ pt Sandon 5.5), Padella 5, Bellich 5; Dalmonte 5.5, Zonta 5 (1’ st Begic 5.5), Ronaldo 5.5, Cavion 5 (24’ st Giacomelli 5.5), Greco 5 (1’ st Ferrari 5.5); Stoppa 5.5 (16’ st Scarsella 5), Rolfini 5. A disp.: Brzan, Desplanches, Valietti, Corradi, Pasini, Jimenez, Cataldi, Alessio, Oviszach, Busatto. All. Baldini 5
ARBITRO: Di Graci di Como 6.5.
NOTE: Giornata calda, terreno in buone condizioni. Spettatori 3.556 (abbonati 2107) paganti 1.449. Espulso: 15’ st Rolfini per doppia ammonizione. Ammoniti: Masini, Cavion, Rocca, Gonzalez, Ranieri, Ciancio, Ferrari, Cavion, Bortolussi, Buric. Angoli: 1-5. Recupero: pt 3’, st 3’

RISULTATI (6^ giornata): Albinoleffe-Lecco 1-1; Pro Patria-Pro Vercelli 2-1; Novara-LR Vicenza 3-0; Renate-Pordenone 0-0; Triestina-Virtus Verona 3-2; Arzignano-Trento 1-1; Juventus Next Gen-Pergolettese 1-1; Mantova-Pro Sesto 0-0; Sangiuliano-Piacenza 3-1. Lunedì 3 ottobre, ore 20.30: Padova-Feralpisalò.

CLASSIFICA: Novara 14; Padova, Feralpisalò, Sangiuliano 12; Pro Patria, Pordenone 11; Arzignano 10; Renate 9; Lecco, Pergolettese 8; LR Vicenza, Triestina 7; Juventus Next Gen, Pro Vercelli, Pro Sesto, Trento 5; Albinoleffe, Mantova 4; Virtus Verona 3; Piacenza 2. (LR Vicenza e Juventus Next Gen una gara in meno).

PROSSIMO TURNO (7^ giornata) domenica 9 ottobre ore 14.30: Albinoleffe-Novara, Feralpisalò-Pro Vercelli, LR Vicenza-Pro Patria, Lecco-Sangiuliano, Pergolettese-Padova, Piacenza-Juventus Next Gen, Pordenone-Arzignano, Pro Sesto-Triestina, Trento-Renate, Virtus Verona-Mantova.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Guido Ferraro

Guido Ferraro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni