Tra viti, violini e buon cibo per “Donne di gusto, ricette di successo”

Questa sera a Boca l'evento promosso da Api Donna con finalità benefiche

Tra viti, violini e buon cibo per “Donne di gusto, ricette di successo”. Sabato 4 settembre a Boca si terrà la serata benefica “Sfumature rosa tra i filari” organizzata dal Gruppo API Donna dell’Associazione Piccole e Medie Industrie delle province di Novara, Verbano Cusio Ossola, Vercelli e della Valsesia in collaborazione con Slow Food Novara, Comune di Fontaneto D’Agogna e l’Azienda Vitivinicola Barbaglia.

Fosca Creola, curatrice del sito “ilmiopiemonte.it” presenterà il libro “Donne di gusto, ricette di successo” (nella foto in alto l’immagine di copertina) scritto da 19 imprenditrici del Gruppo API Donna, presieduto da Laura Travaini della Travaini Carpenterie Spa, presidente di API Donna.

«Siamo felici di poter presentare il nostro libro in una serata all’insegna di vere autenticità “rosa” del territorio! – commenta Laura Travaini – L’idea è nata nel corso di un Consiglio Direttivo del Gruppo API Donna e fin da subito è stata accolta con entusiasmo. Il Libro è una raccolta di storie di Donne Imprenditrici e Manager che raccontano di sé, della propria vita e del proprio percorso professionale, abbinando ad ogni singola storia una “ricetta” di cucina. È un percorso di emozioni e di sensazioni; non si parla solo di parabole familiari e imprenditoriali, di come sono nate e si sono consolidate, perché le storie qui riportate parlano di come eravamo, cosa siamo diventati e chi possiamo diventare».

L’utile della serata e della vendita del nostro Libro saranno devoluti alla Fondazione Valsesia Onlus a sostegno di iniziative benefiche sul territorio

Programma della serata:

L’Evento, con ritrovo alle 17,30, partirà dal Santuario di Boca con una breve passeggiata tra le Vigne, fino a raggiungere la Cascina del Buonumore dell’Azienda Vitivinicola Barbaglia che proporrà un percorso di degustazione dei suoi vini, accompagnato da sfiziosi stuzzichini. A seguire ci sarà la presentazione del Libro “Donne di gusto, ricette di successo” e la cena tra i filari a cura delle donne della condotta Slow Food Novara. In conclusione di serata “L’ultima nota del violino di ferro”. La Violinista Sofia Khisamutdinova suonerà per l’ultima volta il violino di ferro realizzato da Alfio Angelini, dopo di che verranno tolte le corde per essere conservato in una teca presso il Comune di Fontaneto. Il violino, interamente realizzato a mano, è una copia identica dello Stradivari “Il Messia” conservato a Oxford.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *