Hulk: dopo i maltrattamenti, ora cerca famiglia

Hulk, trovato vagante e senza chip, pensiamo sia frutto di maltrattamenti poiché si lascia avvicinare pochissimo. Grazie al lavoro di alcuni volontari che gli stanno insegnando l’uso della pettorina e del guinzaglio, piano piano Hulk si sta aprendo al mondo esterno ma c’è ancora un bel po di lavoro da fare.

Per questo motivo cerchiamo per lui una famiglia che si armi di pazienza e volontà di dargli una vera vita a questo scricciolo, magari anche con un piccolo pezzo di terra dove farlo sgambare senza manipolarlo troppo almeno all’inizio.

Venite a conoscerlo al canile sanitario di Galliate.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni