Ulivo in Comune e al cimitero a Trecate come simbolo di speranza

Una composizione floreale di rami d’ulivo davanti all’ingresso del municipio e del cimitero: così il Comune di Trecate augura a tutta la cittadinanza una serena Pasqua. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione della famiglia Zorzan: «Pasqua è una festività molto sentita e radicata nella nostra tradizione – ha dichiarato il sindaco Federico Binatti – si tratta di una ricorrenza che porta in sé la promessa di una vita nuova, migliore, gioiosa. Ma affinché ciò sia possibile è necessario essere responsabili e dimostrare di sapersi prendere cura di sé e della comunità rimanendo a casa e continuando a rispettare le misure emergenziali per contenere la diffusione del contagio: solo così potremo ritornare presto a uscire e ad incontrare i nostri cari».

 

[the_ad id=”62649″]

 

L’ulivo come simbolo di rinascita e speranza, «di vicinanza a tutte le famiglie, trecatesi e dell’Italia intera, colpite, in questo periodo difficile, dalla malattia, da un lutto e costrette ad un estenuante isolamento. A tutti Voi, a tutti Noi, un augurio sincero da parte dell’Amministrazione, affinché dopo tanti sacrifici e perdite si possa ritornare a sperare e a riassaporare tutti insieme la gioia di vivere in comunità», ha chiuso il sindaco.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni