Cerano, il controllo del vicinato diventa operativo: tre zone sorvegliate speciali

Cerano, il controllo del vicinato diventa operativo. Parte ufficialmente il servizio di ulteriore vigilanza che in paese era stato presentato più volte. Molti i cittadini che hanno subito aderito, ma tutto il processo era stato fermato dal lockdown.

Ora è davvero tutto pronto e i gruppi al momento saranno attivi in tre zone di Cerano. Nella serata di martedì 30 giugno alcuni referenti per ciascun gruppo hanno partecipato a un incontro in Comune insieme al vicesindaco Alessandro Albanese, con delega alla sicurezza, e al comandante della polizia locale Edgardo Zanotti.

 

«Durante l’incontro il rappresentante dell’associazione CdV Alfonso Castellone ha illustrato le modalità pratiche per attivare nel modo corretto l’iniziativa fornendo informazioni e materiale utili a tal fine. Dopo questo ulteriore passaggio, – dice il vicesindaco – il nostro Comune è pronto ad attivare ufficialmente il Controllo del vicinato sul proprio territorio, che ricordo essere una pratica sempre più diffusa anche in Italia grazie alla quale i cittadini collaborano alla tutela della sicurezza di tutti in virtù di un’interazione con le Istituzioni e le forze dell’ordine. Altro aspetto non secondario, grazie a questa pratica si rinsaldano anche i rapporti e la conoscenza tra vicini che oggigiorno tendono ad affievolirsi rispetto al passato».

L’amministrazione ci tiene a ricordare che i gruppi possono sempre aumentare: coloro che vogliono diventare volontari dovranno rivolgersi all’ufficio di polizia locale.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL