Borgomanero Comune riciclone con 69 chili di rifiuti indifferenziati l’anno per abitante

Premiato come eccellenza piemontese nel progetto “Rifiuti free” di Legambiente

Borgomanero è Comune riciclone per eccellenza: è tra i quattro centri in Piemonte, superiore ai diecimila abitanti, con oltre l’85,52% di raccolta differenziata. Mercoledì 15 dicembre, il Sindaco Sergio Bossi e l’Assessore Annalisa Beccaria, si sono recati a Torino, all’Ecoforum dell’Economia Circolare, per ritirare il premio riservato ai Comuni “rifiuti free” istituito da Legambiente. Per essere inseriti in questa speciale classifica si deve superare una percentuale di differenziata pari al 65% e un rifiuto secco residuo inferiore a 75 chilogrammi, all’anno, per abitante: il dato più significativo per la Città è la “produzione” di  69 kg per abitante all’anno di rifiuti indifferenziati. Sul traguardo raggiunto, il Sindaco Sergio Bossi ha sottolineato che «l’aver raggiunto questo ambizioso traguardo è merito di tutti i cittadini, dell’impegno sul territorio dell’Amministrazione Comunale, del management e del personale del Consorzio Gestione Rifiuti Medio Novarese ai quali va il nostro ringraziamento».

Ha poi continuato: «L’introduzione del sacco conforme ci ha consentito di ridurre notevolmente la produzione di rifiuti indifferenziati; in più nella fase di preparazione c’è stato il coinvolgimento dei cittadini attraverso l’organizzazione di ben 32 incontri sul territorio: questo ci ha consentito di partire in modo efficiente ed efficace. Questo risultato è positivo per due motivi: il il rispetto per l’ambiente e il mantenimento invariato delle tariffe sui rifiuti nonostante l’aumento dei costi di smaltimento».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL