Toto-giunta: chi saranno gli assessori del sindaco Canelli?

Un compito non facile e, in questa fase, anche delicatissimo, considerato il testa a testa Lega-Fratelli d’Italia derivato dal risultato elettorale. A mescolare le carte in tavola l’exploit di Forza Novara

All’indomani della vittoria elettorale, il rieletto sindaco Alessandro Canelli è già al lavoro per formare la nuova giunta. Un compito non facile e, in questa fase, anche delicatissimo, considerato il testa a testa Lega-Fratelli d’Italia derivato dal risultato elettorale: 23,22% il primo, 23,17% con soli solo 19 voti di differenza su quasi 9000. A mescolare le carte in tavola l’exploit di Forza Novara (forse tutt’altro che inaspettato per gli addetti ai lavori) che con il 16,68% porta lo schieramento a reclamare la propria parte al tavolo dei “potenti”.

Un sottile gioco di equilibri che, oltre a questi aspetti, deve tenere conto anche della parità di genere. Rumors, infatti, vedrebbero già sulla poltrona di vicesindaco l’ex assessore allo Sport Marina Chiarelli, perché donna e tra le esponenti più in vista e più votata di Fratelli d’Italia. Per la formazione della giunta pare siano usciti anche i nomi di altri due ex consiglieri, sempre di casa FdI: Ivan De Grandis ed Edoardo Brustia (quest’ultimo favorito per la delega alla Cultura), secondo e primo più votati del partito. Oltre a loro si parla anche di Annaclara Iodice, figlia del più noto ex assessore Emilio.

Alla porta si affaccerebbero poi Raffaele Lanzo, già consigliere del Carroccio, che in questa tornata elettorale è stato il più votato del suo partito, e Valter Mattiuz, capolista di Forza Novara.

Indiscusse le riconferme di Silvana Moscatelli con delega al Bilancio, e Luca Piantanida, ex assessore all’Urbanistica, entrambi con un numero considerevole di preferenze alle urne.

I numeri farebbero, invece, tramontare le ipotesi su Arduino Pasquini (Lega) già consigliere durante il primo mandato ed Elisabetta Franzoni (FdI), ex assessore al Commercio: il primo entrerà comunque in consiglio, la seconda è sul filo del rasoio.

Pare, infine, che possa saltare la nomina, vociferata da tempo, a presidente del consiglio di Andrea Crivelli, ex consigliere provinciale, candidato di Forza Novara ad avere ricevuto più preferenze. Sembra, infatti, che il posto potrebbe toccare a uno dei candidati di Forza Italia.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL