[ditty_news_ticker id="138254"]

Clamoroso, a Biella non c’è Forza Italia sulla scheda verde

IL Consiglio di Stato respinge i ricorsi e in tutta quella provincia non si potrà votare il partito degli azzurri alle regionali. Il segretario: «Sosteniamo lista Cirio presidente»

Ora lo si vede anche dal manifesto (foto in alto) e dal fac-simile della scheda verde: gli elettori della provincia di Biella l’8 e 9 giugno non troveranno il simbolo e non potranno votare Forza Italia per le regionali, perché clamorosamente la lista non è stata ammessa alla competizione elettorale.

Il fac-simile della scheda per il voto regionale in Provincia di Biella

Il Consiglio di Stato ha infine respinto i ricorsi presentati dai responsabili del partito azzurro. Al centro dell’esclusione il nome dell’ex consigliere regionale Lorenzo Leardi fra i due presentati per la competizione elettorale, alla fine ritenuto non candidabile.

L’esito finale è giunto al termine di due settimane di ricorsi tra Tar e Consiglio di Stato, per quello che il segretario provinciale del partito Alessio Serafia ha definito «un impedimento di ordine formale».

Tuttavia, aggiunge il segretario, «Forza Italia Biella non farà mancare il proprio sostegno ad Alberto Cirio. Un doveroso supporto, politico ed elettorale, nei confronti di un Presidente che ha lavorato per cinque anni con energia ed efficacia alla crescita economica, sociale e civile della Regione Piemonte. Per continuare insieme il nostro partito sosterrà alle prossime elezioni regionali la lista “Cirio Presidente”».

In provincia di Biella gli elettori troveranno comunque il simbolo di Forza Italia sulla scheda per le europee e anche su quella per le comunali del capoluogo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni