Maschere e carri pronti per il Carnevale oleggese. Il sindaco: «Tradizione e novità»

Il via domenica 28 gennaio con la consegna delle chiavi. Ospiti il Principe Cacca e Rocco il gigolò da Colorado

La 72esima del carnevale oleggese sta per iniziare. L’evento più atteso in provincia di Novara dagli amanti del genere, celebrato in grande stile tra maschere, musica e divertimento, come sempre messo in campo dall’Ente Manifestazioni Oleggesi in sinergia con l’amministrazione comunale.

Quest’anno il via è in programma il 28 gennaio e le sfilate proseguiranno fino al 13 febbraio. Come consuetudine il programma prevede la consegna delle chiavi della città dal sindaco al Pirin e si concluderà con il “Bruciamento del Carnevale”. Due gli ospiti speciali: i comici di Colorado, il Principe Cacca e Rocco il gigolò che presenteranno rispettivamente la sfilata del 4 e dell’11 febbraio.

Ma il sindaco Andrea Baldassini assicura: «Sarà un’edizione all’insegna della tradizione e del dialetto» con quale novità: «Quest’anno ci sarà una nuova interprete per il ruolo della moglie del Pirin, la Main, che da questa edizione è affidata a Sara Garegnani. Resta confermato, invece, Carlo Arditi nel ruolo di Pirin e Mercede Fortina in quello della suocera. Sono molto felice che la Main sarà la Garegnani perchè è una figura molto vicina alla storia e alla tradizione oleggese».

Anche la sfilata presenterà alcune novità: «Ci saranno sette carri nuovi, le maschere si alternano così per dare un po’ di discontinuità e offrire uno spirito nuovo anche alla sfilata. Un evento al quale teniamo molto – conclude il primo cittadino – dove si riscopre la bellezza della tradizione in un mondo sempre più globalizzato».

Il programma:

Prima sfilata, domenica 28 gennaio
Alle 10 ritrovo dei gruppi musicali e delle maschere al Bistrot dei giardini per il corteo verso piazza Martiri, a seguire la cerimonia della consegna delle chiavi della città. Alle 11.30 discorso del Pirin dalla “prèia del pes” in forma satirica. Alle 14.30 Carnevale in piazza, la sfilata dei gruppi mascherati per le vie del centro.

Seconda sfilata, domenica 4 febbraio, presenta il “Principe Cacca”
Alle 14.30 sfilata sui viali dell’allea di carri allegorici alternati ai gruppi mascherati: Banda Cernusco, Majorette le figlie del Po, Suca Band, Scuola danza Fabio, Academy, Gruppo Ispra e scuola di ballo “I diavoli di Eva”.

8 febbraio, giovedì grasso
Nella mattinata visita del Pirin alle scuole ed asili. Alle 15 Il tradizionale “Mignà Mignà Chicculin” per le vie delle città. In piazza Martiri l’Emo, l’Ente Manifestazioni Oleggesi, offrirà chiacchiere e the caldo.

10 febbraio, sabato grasso
Alle 12 la seconda edizione de “La maialata”.

Terza sfilata, domenica 11 febbraio, presenta il “Rocco il gigolò.”
Alle 14.30 sfilata sui viali dell’allea di carri allegorici alternati ai gruppi mascherati: Mistura latina, Scuola danza Fabio, Academi, Circolo Arci Simone, Gruppo Ispra, “I Peruviani” e scuola di ballo “I diavoli di Eva”.

12 febbraio, lunedì grasso
Al mattino la tradizionale visita del Pirin al mercato di Oleggio. Nel pomeriggio visita agli istituti cittadini offrendo diverse regali.

13 febbraio, martedì grasso
Alle 15, Carnevale dei bambini in piazzale Aldo Moro. Alle 21, in piazza Martiri, la lettura del testamento del Pirin, la riconsegna delle chiavi della Città e il tradizionale “Bruciamento del Carnevale” con la Banda Filarmonica di Oleggio e la Suca Banda. Vin brulè per tutti.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Maschere e carri pronti per il Carnevale oleggese. Il sindaco: «Tradizione e novità»