Esonero contributivo: risparmio di 1,8 milioni per le aziende del Piemonte orientale

L’INPS con il messaggio n. 1480 del 01/04/2022 ha illustrato le disposizione operative tanto attese comunicando l’importo definitivo dell’ esonero

Si tratta dell’esenzione dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a favore delle imprese appartenenti alle filiere agricole, della pesca e acquacoltura , comprese le aziende produttrici di vino e birra per i mesi di NOVEMBRE e dicembre 2020 e gennaio 2021.

Nel 2021 sono state trasmesse anche le domande di esonero ai sensi dell’ art. 1 co 20-22 bis della L.178/2020 per le imprese agricole che avevano subito un calo di fatturato nel 2020 rispetto al precedente anno mentre sono in corso di trasmissione le domande di esonero contributivo ai sensi dell’ art. 70 del DL 73/2021 a favore delle imprese delle filiere agricole dei settori agrituristico e vitivinicolo, ivi incluse le aziende produttrici di vino e birra per il mese di FEBBRAIO 2021.

Nella zona del Piemonte Orientale sono state inviate 2000 domande di esonero che hanno portato ad ottenere  un risparmio contributivo per le nostre aziende di circa  1,8 milioni.

«Si tratta di un grande risultato dal punto di vista sindacale nonostante le difficoltà burocratiche che sono state riscontrate – ha commenta Francesca Toscani, direttore Coldiretti Vercelli-Biella e Novara-Vco –  è un sostegno rilevante per tutti i nostri associati che hanno dovuto affrontare un periodo molto complicato e difficile legato all’emergenza Covid».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL