Addio a Silvano Casagrande, un pezzo di storia della Ginnastica Pro Novara

«Ci vediamo lunedì, ciao!» ed era uscito dalla palestra. E’ stato in realtà un arrivederci quello di Silvano Casagrande, allenatore e dirigente della Ginnastica Pro Novara 1881 scomparso nella notte fra sabato 30 e domenica 31 gennaio. Un malore improvviso ha portato via un uomo di sport, nato nel 1950.

 

 

Novarese, è stato parte della società sportiva praticamente da sempre, ricoprendo diversi ruoli: «Amico di una vita, – dice il presidente Gianluigi Rossetti – è stato allievo e ginnasta della Pro Novara, poi è diventato allenatore, istruttore, è stato giudice». Ora era sia tecnico sia dirigente della società. Da atleta è stato campione piemontese e ha preso parte a gare nazionali, da maestro ha cresciuto tantissimi talenti, fra cui per esempio Michela Fitto. «Era come un padre per le atlete, – dice Rossetti – la sua scomparsa lascia un vuoto grande». L’ultimo saluto a Silvano è fissato per domani, martedì 2 febbraio, alle 14.30 nella chiesa di Sant’Antonio.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni