Eventi&Cultura

Si riaccende il grande schermo con il cineforum del “Vip”

Parte la stagione 2020-'21 della tradizionale rassegna. Cartellone, giorni e orari rimangono invariati, ma senza le vendita delle tessere. Per il gestore Tosi «non abbiamo voluto far pesare sugli spettatori l'impegno di un abbonamento nella malaugurata ipotesi di un nuovo lockdown»

La prima cosa che verrebbe da dire è “l’importante è ripartire”. Così, seppure tra difficoltà e incertezze, prende il via questa sera, martedì 13 ottobre, la stagione 2020-’21 del cineforum cittadino “Effetto Notte Vipforum & Sacro Cuore”. Giorni e orari rimangono invariati, con la consueta programmazione nelle serate del martedì e del mercoledì alle 21.15 e alle 17 del venerdì. Anche quest’anno, nel periodo ottobre – luglio, saranno venti i titoli selezionati fra le opere presentate nei vari festival internazionali e proposte sul grande schermo del cinema “Vip”.

La novità è rappresentata dalla scelta di non mettere in vendita tessere di abbonamento. A spiegarci il motivo è stato lo stesso Mario Tosi, gestore della sala di via Perazzi e dell’Araldo di via Maestra: «In via precauzionale, per far fronte a eventi non previsti che potrebbero verificarsi in conseguenza del Covid abbiamo optato per una formula semplice e temporanea. I possessori della tessera della scorsa stagione potranno, presentandola alla cassa, ottenere la possibilità di accedere a una proiezione al prezzo di 5 euro. Per i non abbonati i biglietti costeranno 8,50 euro gli intero e 6,50 i ridotti. Inoltre, i possessori della tessera “Cinepass” in via eccezionale potranno assistere a sei spettacoli al prezzo di 36 euro».

 

Per Tosi si tratta di una formula attraverso la quale si vuole comunque «mantenere viva una rassegna divenuta ormai tradizionale senza far pesare sugli spettatori l’impegno di un abbonamento nella malaugurata ipotesi di un nuovo lockdown, ma con la speranza invece che vada tutto bene e che si possa tornare alla normalità nel prossimo anno». Chiaramente nella sala sono state prese tutte le misure precauzionali, dalla sanificazione dell’ambiente al rispetto del distanziamento: «I componenti di un stesso nucleo familiare potranno sedersi vicini, per gli altri si dovrà lasciare un posto libero. La capienza è stata logicamente ridotta, ma rimane comunque più che sufficiente per la tipologia di pubblico che segue questo genere di film».

Come detto, si comincia stasera con la pellicola “L’hotel degli amori smarriti”, commedia francese del 2019 firmata da Christophe Honoré che vede fra i protagonisti Chiara Mastroianni. Uscita nelle sale lo scorso novembre, è stata premiata al Festival di Cannes ottenendo inoltre una candidatura al Cesar.

La programmazione completa della rassegna è disponibile sul sito www.novaracinema.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati