Infanzia e adolescenza protagoniste nel doppio spettacolo di Cabiria Teatro

Due appuntamenti a Casa Bossi venerdì e domenica

Doppio spettacolo anche questo fine settimana con la rassegna teatrale “Le Notti di Cabiria”. Domani, venerdì 16 settembre, alle 21 a Casa Bossi andrà in scena lo spettacolo “Infanzia felice” selezionato nell’ambito del progetto “Il Teatro nello zaino”. Un percorso attuato durante il periodo pandemico e che tutt’ora prosegue, promosso da Cabiria Teatro con il contributo della Provincia di Novara, che ha coinvolto le alunne e gli alunni del liceo classico linguistico Carlo Alberto i quali, direttamente dai loro smartphone, tablet o pc, hanno avuto modo di ascoltare come nasce un progetto teatrale, guardare brevi video di spettacoli, assistere alle prove e porre tutte le domande a professionisti affermati. Grazie alle competenze acquisite, seppur di base, hanno poi potuto scegliere lo spettacolo in programma questo fine settimana. Gli spettacoli da selezionare, infatti, sono stati individuati direttamente dagli alunni e dalle alunne tramite ricerche in rete.

Lo spettacolo sarà preceduto da un incontro alle 18.30 dal titolo “Certificazione Dsa: luci e ombre” al quale interverranno: Andrea Crivelli, consigliere provinciale delegato all’Istruzione; Biagio Di Liberto, formatore e collaboratore del Centro studi e ricerca sulla disabilità e marginalità dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano; Filippo Mittino, psicologo e psicoterapeuta; Angelarita Miglietta, pedagogista clinico e rieducatrice del gesto grafico e della scrittura. Gli ospiti dialogheranno con Erica Bertinotti, giornalista di NovaraOggi.

Domenica 18 settembre alle 17.30 prosegue “Evviva!”, la assegna di teatro per bambini e bambine con lo spettacolo “C’era due volte… un piede” scritto, diretto e interpretato da Veronica Gonzalez. L’artista ha due piedi speciali che si trasformano in buffi personaggi ogni volta che lei li porta verso il cielo. Le sue marionette di carne ed ossa interpretano le più esilaranti storie accompagnate da una ricca colonna sonora mentre si intrecciano scene piene di ritmo, fantasia, poesia e humor. Lo spettacolo ha ricevuto numerosi riconoscimenti: San Giacomo Puppets Festival 2004, Silvano D’Argento 2005,  Kid&Fun Salonicco (Grecia) Silvano D’Oro 2007, Valsequillo, Isole Canarias 2007, Val d’Albaida Valencia -Spagna 2007. Festival iberico americano, Mar del la Plata 2009  (Argentina).

Dalle 15.30 alle 17 sarà attivato un laboratorio di recitazione teatrale “Facciamo che io ero…” tenuto da Lorena Ranieri. Un’introduzione alla scoperta di tutti i personaggi possibili che abitano il corpo e la fantasia dei più piccoli. Per bambine e bambini dai 3 anni in poi. Costo di partecipazione 10 euro; info e prenotazioni Cabiria Teatro.

Info e ingressi

Spettacolo di sabato: 10 euro in prevendita su vivaticket.com oppure presso Tune Dischi (via Rosselli 23, Novara). In caso di maltempo, gli spettacoli sono garanti nello spazio coperto di Casa Bossi. Spettacolo di domenica: 6 euro (gratuito per i bambini da 0-2 anni). Per ulteriori informazioni www.cabiriateatro.com, tel. 3382387395.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni