Il Maestro Noseda torna sul podio per i 60 anni di Stresa Festival

Questa sera doppio concerto al Palazzo dei Congressi con la Filamornica della Scala e il violoncello solo di Mario Brunello

Il Maestro Noseda torna sul podio per i 60 anni di Stresa Festival. Oggi, venerdì 27 agosto, al Palazzo dei Congressi, due grandi interpreti e un’orchestra di riferimento assoluto attendono il pubblico per una serata che si annuncia tra le “imperdibili” del panorama concertistico italiano 2021: si tratterà del concerto che celebrerà il 60esimo compleanno del Festival di Stresa. Il Maestro Gianandrea Noseda  per vent’anni Direttore Artistico del Festival, dirigerà la Filarmonica della Scala nella Prima Sinfonia di Johannes Brahms, proprio come accadeva sessanta edizioni fa, nel 1962, quando Nino Sanzogno diresse l’Orchestra del Teatro alla Scala inaugurando la prima edizione delle Settimane Musicali di Stresa. Il M° Noseda passerà simbolicamente il testimone al nuovo Direttore Artistico, il Maestro Mario Brunello, violoncello solista nel Concerto n. 1 di Camille Saint-Saëns.

A causa delle restrizioni dovute alla pandemia la capienza delle sale è ridotta del 50%. Il concerto delle 20 è esaurito ma per venire in contro alla grande richiesta del pubblico gli artisti hanno dato la loro disponibilità ad eseguire una doppia esecuzione del concerto alle 17.30.

Mario Brunello e Gianandrea Noseda, insieme all’architetto Michele De Lucchi, incontreranno poi il pubblico il giorno successivo, sabato 28, presso Il Chioso, l’Atelier De Lucchi di Angera. Il filo conduttore di questo Album è suggerito dal nuovo Palco Acustico del Festival, il cui progetto è stato regalato dall’architetto De Lucchi a Stresa Festival e che è stato inaugurato a Stresa in luglio. Il Palco acustico sarà montato per l’occasione nello spazio all’aperto dell’Atelier.

Per informazioni www.stresafestival.eu

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *