Il Faraggiana inaugura con capienza al 100%. Vallino: «Sarebbe stato meglio togliere le mascherine e lasciare gli spazi»

In scena il Convivio di Dante con Lucilla Giagnoni, compagnia Berardi Casolari, Oltre le Quinte e il laboratorio di teatro del liceo classico Carlo Alberto

La nuova stagione del Teatro Faraggiana apre questa sera, 14 giugno, alle 21 come sempre con uno spettacolo interpretato dalla direttrice artistica Lucilla Giagnoni che porterà in scena una ispirazione al Convivio di Dante con la partecipazione della compagnia Berardi Casolari. Sul palco ci saranno anche la Compagnia Oltre le Quinte, formata da ragazzi diversamente abili, e gli studenti del laboratorio di teatro del liceo classico Carlo Alberto.

Una Prima che sa davvero di nuovo inizio, anche dopo il via libera alla capienza del 100%. Ma secondo il direttore Vanni Vallino «piuttosto che cambiare le regole da un giorno all’altro, sarebbe stato meglio poter togliere le mascherine e mantenere il distanziamento tra il pubblico. Molte persone, infatti, hanno timore ad acquistare i biglietti perchè non sapranno chi avranno di fianco in poltrona: ricordo, però, che il Teatro è uno dei luoghi più sicuri e invito tutti a tornare a trovarci».

Info e biglietti per lo spettacolo inaugurale QUI.

Leggi anche

“Che bellezza”, il Teatro Faraggiana riapre con la nuova stagione

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL