Giovanni Gasparro, l’artista caravaggesco contemporaneo, firma le scene di Tosca

Giovanni Gasparro, l’artista caravaggesco contemporaneo, così definito anche da Vittorio Sgarbi, firma le scene di Tosca al Teatro Coccia. L’opera pucciniana, che vede il quasi tutto esaurito sulle due date già in cartellone (venerdì 17 e domenica 19 aprile) sarà replicata anche in una terza data, sabato 18 aprile.

Tosca è una produzione del Teatro novarese con la regia di Renato Bonajuto e la direzione d’orchestra di Matteo Beltrami. I cast sono ancora top secret.

 

 

Gasparro, 37 anni, barese di origini, ha nel suo curriculum importanti collaborazioni: la sua Ultima cena è esposta nel film Saturno contro di Ferzan Ozpetek; nel 2011 l’arcidiocesi dell’Aquila gli ha commissionato 19 opere per la Basilica di San Giuseppe Artigiano (XIII sec.), danneggiata dal terremoto del 2009, che costituiscono il più grande ciclo pittorico d’arte sacra realizzato negli ultimi anni. Nel 2012 ha realizzato l’opera Anomalia con il cappello di Largillière per la Costa Fascinosa, la più grande nave da crociera d’Europa, nella flotta di Costa Crociere.

Ha esposto alla 54esima Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia e presso la Pinacoteca Nazionale di Bologna, la Real Basilica di Superga a Torino, Palazzo Venezia a Roma, il Museo Nazionale Alinari  ed i Musei di Villa Bardini a Firenze, Castel Sismondo ed il Museo della Città di Rimini, il Casino dell’Aurora di Guido Reni a Palazzo Pallavicini-Rospigliosi di Roma, la Pinacoteca di San Severino Marche a confronto con il Pinturicchio, la Pinacoteca Corrado Giaquinto di Bari, il Museo Civico di Bassano del Grappa, il Labirinto di Franco Maria Ricci a Fontanellato, il Museo Napoleonico ed il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma, il Grand Palais di Parigi, il MART di Rovereto e la Stadtgalerie di Kiel (Germania).

Biglietti da 32 a 68 euro nella biglietteria del teatro oppure su https://www.fondazioneteatrococcia.it/ a partire da domani, martedì 11 febbraio.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *