Casa Bossi, il bando “Rincontriamoci” fa rivivere la dimora antonelliana

Cabiria Teatro, in collaborazione con il Comitato d’Amore per Casa Bossi, è tra gli assegnatari del bando “Rincontriamoci” finanziato dalla Fondazione Compagnia di San Paolo. Molte delle iniziative si sono svolte nei mesi di giugno e luglio, altre sono ancora in calendario. A cominciare dagli incontri preserali nel cortile di Casa Bossi: «Un serie di occasioni con le quali vogliamo tenere viva la casa e il legame che ha con il territorio – ha spiegato Mariano Arenella, di Cabiria Teatro, durante la conferenza stampa che si è svolta martedì 25 agosto -. Gli incontri hanno spaziato dal tema di sport e omosessualità, all’infanzia ai viaggi al tempo del Covid e ci hanno dato molta soddisfazione».

Tre gli appuntamenti ancora in calendario: il 4 settembre protagonisti Danilo De Biasio, direttore del Festival e già direttore di Radio Popolare e Aldo Giannuli, storico, politologo e saggista italiano, direttore del centro studi Osservatorio Globalizzazione che parleranno dell’abuso di potere da parte delle forze di polizia nel mondo partendo dalle vicende di Stefano Cucchi e George Floyd; il 9 settembre serata dedicata all’economia con Carlo Cottarelli, economista, nel 2018 presidente del Consiglio dei ministri per quattro giorni. Chiude il calendario di eventi il pomeriggio in programma il 10 ottobre con una visita guidata tra il castello di Novara e Casa Bossi seguito da un seminario sul tema del panglossismo».

 

 

Il workshop di recitazione cinematografica sarà tenuto da Elena Ferrari, di Cabiria Teatro: «Il focus delle lezioni sarà il monologo, una scelta dettata dalle normative riguardanti il distanziamento fisico. Il corso si terrà nelle diverse stanze di Casa Bossi che ben si prestano a questo scopo». Primo appuntamento domenica 30 agosto dalle 15 alle 18; poi 5, 6, 12 e 13 settembre. Iscrizioni info@cabiriateatro.com

Saranno, invece, il direttore della fotografia Raffaele Salvoldi e la regista Sara Protti di WeAreDreamers a tenere il corso di cinema: «Non è necessario esseri esperti del settore per iscriversi, saremo noi ad adattarci al livello delle persone che parteciperanno. Durante le lezioni sarà messo a disposizione il materiale professionale (videocamere, microfoni, luci) che noi utilizziamo normalmente per il nostro lavoro». Il corso è in programma 5, 6, 12 e 13 settembre; il 18 è prevista la conclusione con la messa in opera di un lavoro realizzato insieme ai partecipanti del workshop di recitazione. Iscrizioni info@wadfilm.it

Sempre a Elena Ferrari toccherà la seconda edizione del corso di lettura espressiva “Il Libro Parlato Novarese”, in collaborazione con l’associazione Ce.No.Vol.; il corso inizierà il 2 settembre e continuerà nei giorni 3, 10, 11, 18 settembre e 1, 2, 8, 9, 15 ottobre dalle 20 alle 22 a Casa Bossi. Iscrizioni info@cabiriateatro.com.

Proseguono i corsi di recupero per gli studenti delle scuole superiori: «Il bando ci ha messo a disposizione 60 ore – ha spiegato Franca Invernizzi, la referente dei corsi insieme ai volontari di Solidonda – e finora abbiamo seguito sei ragazzi: numeri piccoli, ma ci teniamo ad avere un rapporto uno a uno». Le lezioni si svolgono ogni lunedì e martedì dalle 15 alle 19. Info e iscrizioni info@cabiriateatro.com.

Nel mese di settembre il cortile di Casa Bossi continuerà a essere aperto al pubblico venerdì, sabato e domenica ma con il nuovo orario, dalle 15 alle 19. Proseguono anche le visite guidate: «Prima del lockdown – ha detto Pierluigi Benato, in rappresentanza del Comitato d’Amore – mancava una sola lezione per terminare il corso rivolto alle guide. Un percorso interessante che ha portato nuove persone, alcune anche molto giovani. In futuro le visite saranno arricchite da approfondimenti su alcuni personaggi che hanno vissuto a Casa Bossi».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *