De Stasio (Azione): «Una squadra di persone preparate: gareggiamo per vincere»

Il candidato sindaco di Azione ha presentato la sua squadra: «È un po' come alle Olimpiadi: all'inzio sei contento di partecipare, dopo vuoi sconfiggere tutti»

De Stasio: «Una squadra di persone preparate: gareggiamo per vincere». Questa mattina, 11 settembre, il candidato sindaco di Azione, Sergio De Stasio, ha presentato la sua lista nell’ex sede del quartiere Sacro Cuore. Un luogo simbolo per tutta la squadra «perchè qui è dove è cominciato tutto due anni fa – ha detto -. Eravamo in pocchissimi mentre oggi possiamo dimostrare di avercela fatta: siamo un gruppo ben assortito, dodici donne e venti uomini, e l’86% dei candidati ha una laurea o studia all’università».

Al centro del programma elettorale ci sono l’innovazione e le generazioni future: «Fare rete con l’università e altre istituzioni di spicco allo scopo di far diventare Novara la città dello sviluppo ma anche della cultura – ha proseguito De Stasio -. La nostra proposta è quella di realizzare un parco delle arti e della musica in un’ara dismessa oltre a creare agevolazioni sulle tasse per le start up. Abbiamo lavorato per essere un’alternativa valida e vera per i cittadini che ci auguriamo ragionino con testa e cuore e non con la pancia».

E poi, facendo alla seguito alla battuta della scorsa settimana dell’ex primo cittadino Massimo Giordano che ha definito se stesso e i suoi come “pretoriani del sindaco” e quella del candidato del Pd Nicola Fonzo che si è espresso come “francescano”, De Stasio ha aggiunto: «Siamo Spartani, capaci di preparare il nostro esercito».

Alla presentazione ha partecipato anche Stefania Broglia, referente di Europa Verde a Torino che ha ricordato che «i nostri valori sono sostenibilità, innovazione, servizi e Sergio poteva essere il nostro unico candidato a Novara». È poi intervenuta la capolista Chiara Subani: «Era da tempo che volevo dare un contributo alla città, ma non avevo mai trovato un partito in cui riconoscermi. Ora spero di poterlo fare anche grazie a un gruppo coeso e di livello».

Spazio, poi, a Matteo Guenzi, referente cittadino per le politiche giovanili di Azione: «Ho notato che durante il primo lockdown molti giovani hanno cominciato a parlare di politica. I temi del programma sono lo specchio delle persone che compongono la nostra squadra».

A chiudere De Stasio ha esplicitato l’obiettivo alle urne: «Siamo una squadra di persone preparate e gareggiamo per vincere. È un po’ come alle Olimpiadi: all’inzio sei contento di partecipare, dopo vuoi sconfiggere tutti. Noi ci aspettiamo molto, tutto può succedere: l’importante è dare il massimo e noi l’abbiamo fatto. C’è un forte interesse intorno alla nostra lista».

In caso di ballottaggio «non appoggeremo mai i 5 Stelle, tantomeno il centro destra sovranista. Con il Pd manteniamo il dialogo: nell’eventualità valuteremo la posizione nazionale del partito» ha concluso De Stasio.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *