Violazione del vigente Dpcm, locale di corso Milano multato e chiuso

Un esercizio pubblico di somministrazione di alimenti e bevande in corso Milano gestito da cittadini extracomunitari è stato multato e sottoposto al provvedimento di chiusura per una settimana. E’ il risultato di un servizio congiunto eseguito dal nucleo di Polizia Annonaria e Commerciale della Polizia locale di Novara con personale della Questura.

Il locale è risultato abusivo in quanto esercitava in carenza della necessaria licenza. Inoltre, alle 18.45 stava ancora somministrando alimenti e bevande a quattro clienti seduti ai tavoli in violazione delle norme del vigente Dpcm per il contrasto al Covid.

 

Al titolare è stata applicata la sanzione di 1.032 euro per la prima violazione e di 400 per la seconda. Anche i clienti sono stati sanzionati con 400 euro per la violazione del Dpcm.

«Proseguono i controlli della Polizia Locale, con il coordinamento della Questura – spiega l’assessore competente Luca Piantanida – I provvedimenti presi nei confronti del titolare del locale di corso Milano e dei clienti vanno a tutela delle altre attività di questo settore che, seppur con tante difficoltà, operano nel pieno rispetto delle regole e delle normative attuali».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *