Vespolate, ubriaco aggredisce la convivente e le ruba telefono e carta di credito

Identificata la donna

Picchia e aggredisce la convivente rubandole carta di credito e telefono cellulare. E’ stato arrestato martedì 22 settembre, intorno alle 2.20, in piena notte, dai militari della sezione radiomobile della compagnia di Novara F. J., classe 1993, accusato di “rapina”. L’uomo, di origine nigeriana, è residente a Novara e domiciliato a Vespolate.

L’allarme è stato dato dalla vittima: arrivati sul posto i militari hanno verificato che l’uomo, ubriaco, aveva aggredito la donna con un calcio e un pugno. L’uomo è stato ritrovato in piazza Martiri della Libertà. La donna, portata in ospedale, ha lesioni che guariranno in dieci giorni circa.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL