Varallo Pombia, aperto l’hub Ticino Nord Ovest: solo terze dosi per i cittadini di dieci Comuni

Un nuovo centro per continuare a sensibilizzare sul vaccino e smaltire le code

Così si contribuisce a smaltire le code sul resto del territorio e a sensibilizzare sempre l’importanza del gesto. E’ operativo dal 3 gennaio l’hub vaccinale Ticino Nord Ovest realizzato nel centro polivalente in via della Gioventù a Varallo Pombia. Un hub speciale: è adibito soltanto alla somministrazione delle terze dosi (ma non per i pazienti fragili) e riguarda i cittadini che risiedono a Bellinzago Novarese, Borgo Ticino, Castelletto Sopra Ticino, Comignago, Divignano, Marano Ticino, Mezzomerico, Momo, Oleggio e naturalmente Varallo. Chi ha già ricevuto il messaggio dalla Regione per la terza dose potrà modificare l’appuntamento sul sito piemontese dei vaccini, chi invece non lo ha ancora ricevuto sarà in automatico fissato, sempre tramite avviso via sms, un appuntamento nel centro vaccinale di Varallo.

Un’idea frutto di sinergia fra i Comuni, Asl Novara, medici di medicina generale e anche Protezione civile e Aib. A Varallo era già sorto un centro vaccinale mesi fa, ma in una struttura diversa. «E’ stato un grande sforzo corale, che senza tutta questa collaborazione non sarebbe stato possibile, – dice il sindaco della città Joshua Carlomagno – ci siamo offerti di ospitare il centro grazie a questa struttura che avevamo disponibile e dopo alcuni sopralluoghi è stata confermata l’idoneità, inoltre c’erano già Aib e Protezione civile che si erano formate per gestire queste situazioni da subito e così abbiamo appunto unito le forze. Diciamo che Varallo è un po’ a metà fra tutti i Comuni che sono stati coinvolti, è facilmente raggiungibile da tutti».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Elena Mittino

Elena Mittino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL