Un angelo di legno nel punto in cui è caduta la funivia del Mottarone

La statua è stata voluta e posizionata dai Vigili del fuoco del comando di Verbania

Un angelo intagliato nel legno che sormonta quattordici fiori, a ricordo di ciascuna vittima, e che regge sulla spalla una farfalla come simbolo di rinascita per l’unico sopravvissuto allo schianto, Eitan. La statua è stata voluta e posizionata dai Vigili del fuoco del comando di Verbania nel punto in cui il 23 maggio 2021 precipitò la cabina numero 3 della funivia del Mottarone.

L’opera è stata donata dallo scultore di Armeno Marco Vecchi e posizionata su una lastra in serizzo della Val Formazza realizzata e donata dalla ditta Orio Giovanni e Antonini Ivano di Varzo.

    La scultura è stata collocata al termine delle operazioni di rimozione delle funi traenti dell’impianto, da parte dei vigili del fuoco, su incarico della Procura di Verbania per eliminare i rischi per la sicurezza nel tratto di bosco tra la stazione intermedia di Alpino e la vetta del Mottarone.


Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

Un angelo di legno nel punto in cui è caduta la funivia del Mottarone