Sillavengo, la polizia provinciale sequestra una discarica abusiva

Sillavengo, la polizia provinciale sequestra una discarica abusiva. Un’attività di indagine durata due mesi che ha avuto inizio nel mese di ottobre quando sul territorio di Sillavengo è stato individuato un deposito di rifiuti costituiti da terre di scavo e macerie di demolizione destinati al riciclo la cui gestione è risultata essere di un’impresa edile di Vicolungo.

«Gli accertamenti hanno stabilito che l’impianto di riciclaggio è stato utilizzato dal 2013 sino al 2017 in assenza di autorizzazione, per poi trasformarsi nel 2018 in discarica abusiva – spiega il consigliere delegato Andrea Bricco –. I presunti responsabili sono stati segnalati all’autorità giudiziaria, la quale, lo scorso 18 dicembre, ha convalidato il provvedimento di sequestro cautelare della discarica già disposto dalla polizia provinciale».

 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Sezioni