Si è spento l’ex consigliere comunale Alfredo Reali

A pochi giorni di distanza dalla scomparsa di Alberto Pacelli il mondo della sinistra novarese piange un altro suo autorevole rappresentante. Nelle prime ore di oggi, venerdì 13 novembre, si è spento l’ex consigliere comunale Alfredo Reali. Classe 1952, da un paio di anni lottava contro una malattia che alla fine ha avuto il sopravvento.

Già esponente di Rifondazione comunista, era poi passato nelle fila di Sel, nella cui lista era risultato eletto per la quarta volta a Palazzo Cabrino nel 2011 come consigliere di maggioranza a sostegno dell’amministrazione guidata da Andrea Ballarè. In quella circostanza gli fu poi affidata la delega alle Politiche per la pace. Un incarico del quale andava particolarmente fiero, che svolse partecipando a diverse iniziative in tutta Italia rappresentando il Comune di Novara con la fascia tricolore sempre in vista e una bandiera arcobaleno in mano. Pace, difesa dei più deboli e inclusione sono del resto sempre stati i temi da lui principalmente sostenuti, culminati tra l’altro nell’organizzazione della manifestazione dedicata alla concessione di una simbolica cittadinanza ai bambini stranieri nati in città.

 

 

Dai banchi del Consiglio comunale, sia ricoprendo il ruolo di minoranza che di maggioranza, fu comunque strenuo difensore dei suoi ideali, con una dialettica decisa, a volte ironica, ma mai scomposta nei confronti dell’avversario.

«Lo ricordo con affetto come una persona prima di tutto buona – dice un commosso Nicola Fonzo, che con lui condivise la campagna elettorale del 2011 con Sel – Dal calore delle sue parole traspariva tutta la passione che animava il suo impegno politico. Una grave perdita per tutti».

Alfredo Reali lascia la moglie Vittoria.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

0 risposte

  1. Un altro grande uomo scompare a Novara. Sempre con il sorriso sulle labbra e gentile. Impegnato in tutte le battaglie per la pace e la solidarietà tra i popoli e le persone. Compagno nelle battaglie per la democrazia e i diritti civili. Ciao Alfredo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: