Quarta dose, al Borsa anziani in coda per più di un’ora

Da pochi giorni è iniziata la somministrazione agli over 80. Asl raccomanda: «Rispettate l'orario dell'appuntamento»

Nella mattinata di ieri, sabato 22 aprile, davanti al centro vaccinale del salone Borsa si è formata una lunga coda di persone, tutte over 80 con i loro accompagnatori, in attesa della quarta dose di vaccino anti Covid. Da pochi giorni, infatti, in Piemonte è iniziata la somministrazione per questa fascia di età.

«Mia mamma, 91 anni, era stata convocata per le 11 – racconta Velia Moro -. Avevamo davanti a noi circa sessanta persone. Dopo mezz’ora ho deciso di portarla via: per lei, come per altri, era impossibile restare in piedi al freddo per tutto quel tempo».

«Mia zia di 86 anni aveva appuntamento a mezzogiorno e un quarto – dice un altro testimone -. A quell’ora un po’ di coda era smaltita, però abbiamo aspettato tre quarti d’ora prima di arrivare alla porta e per le persone anziane è un tmepo lunghissimo. Poi una volta entrati è stato tutto abbastanza rapido».

L’Asl fa sapere che nella giornata di ieri era in servizio otto medici, ma che molte persone di presentano con molto anticipo; a rallentare le operazioni si aggiungono la compilazione dei documenti al momento della vaccinazione e agli accessi diretti di alcune categorie. «Ricordiamo a tutti di rispettare l’orario dell’appuntamento e di non presentarsi un’ora prima; inoltre se i documenti vengono precompilati, la procedura si velocizza» dicono ancora da Asl.

Da martedì gli over 80 non fragili potranno prenotare e fare la quarta dose anche in farmacia, oltre che dal proprio medico di famiglia se vaccinatore. In ogni caso le Asl procederanno come sempre alla convocazione di tutti coloro che hanno già maturato i tempi per la quarta dose: sono a oggi oltre 151 mila gli sms già inviati agli over80 che possono ricevere il secondo booster.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL