Ponte di Romagnano, firmata la convenzione. Si parte con i lavori il 22 marzo

La Regione Piemonte, la Provincia di Novara, il Comune di Romagnano Sesia e Anas (Gruppo FS Italiane) hanno sottoscritto la convenzione per il ripristino del collegamento stradale lungo la strada provinciale 142 “Biellese” tra Romagnano Sesia e Gattinara, interrotto in seguito al crollo di tre delle sei campate del ponte sul fiume Sesia durante l’alluvione di ottobre 2020.


Poiché il tracciato stradale rientra tra quelli oggetto di procedura di riclassificazione ed è pertanto prossimo al rientro nel perimetro della gestione statale, lo strumento della convenzione consente ad Anas di anticipare gli interventi di ripristino della viabilità rispetto alla presa in gestione prevista ad aprile e di avviare la progettazione del ponte definitivo in concomitanza con i lavori di realizzazione dell’infrastruttura provvisoria.

Il progetto di intervento sviluppato da Anas già a partire da dicembre scorso e concluso a febbraio, prevede la realizzazione di una nuova viabilità per circa 300 metri di tracciato costituita da un ponte provvisorio (tipo bailey interamente in acciaio) a tre campate lungo circa 156 metri e dai rami di raccordo con le rotatorie esistenti sulle sponde del fiume. Completano l’intervento l’installazione della segnaletica, la posa delle barriere di sicurezza e la stesa della pavimentazione.

Il tracciato sarà interamente dismesso una volta ricostruito il ponte definitivo nella sede originaria. ​La consegna dei lavori all’impresa CO.GE.FA. SpA, individuata da Anas nell’ambito degli accordi quadro già contrattualizzati, è prevista per lunedì 22 marzo per una durata complessiva dell’intervento pari a 140 giorni dalla data di consegna comprensivi della bonifica da ordigni bellici. L’importo complessivo dell’investimento ammonta a circa 4 milioni e 900 mila euro.

La firma della convenzione costituisce un passo concreto per il ripristino del collegamento stradale tra le province di Novara e Vercelli ed è il risultato dello stretto coordinamento tra tutti gli Enti coinvolti che hanno collaborato in sinergia operando ciascuno nell’ambito delle proprie competenze.

Grande soddisfazione da parte del sindaco di Romagnano, Alessandro Carini: «Nonostante qualche intoppo burocratico, siamo comunque riusciti ad anticipare i tempi. Ora non resta che cominciare».

«Un’ottima notizia, un obiettivo centrato che riteniamo fondamentale e doveroso come risposta alle esigenze dei cittadini e del mondo produttivo della Bassa Sesia» commentano il presidente della Provincia di Novara Federico Binatti e il consigliere delegato alla Viabilità Marzia Vicenzi.

«Oggi è stato compiuto un passo decisivo per la realizzazione del nuovo ponte di Romagnano Sesia in sostituzione di quello storico spazzato via dall’alluvione dell’ottobre 2020» sono le parole del presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e dell’assessore alle Infrastrutture e Trasporti Marco Gabusi.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: