Oleggio: addio al Pirin Italo Tosi, era la maschera storica del Carnevale

Aveva 70 anni e i suoi discorsi che inauguravano il Carnevale locale erano ogni anno molto attesi

Puntualissimo, sotto i portici della piazza, con i suoi fogli scritti rigorosamente in dialetto e via con l’elenco di tutte le storture, raccontate con tanti sorrisi e ironia, della città. Addio all’anima e maschera storica del Carnevale Pirin, per tutti Italo Tosi.

Era lui a custodire insieme alla Main (Elena Ingignoli) le chiavi della città per la settimana del Carnevale. Tosi, 70enne, appena una settimana fa, alla vigilia della tre giorni di laboratorio con i maestri della cartapesta, in qualità di presidente dell’Emo, l’Ente manifestazioni oleggesi, aveva raccontato dell’importanza dell’iniziativa: «Abbiamo bisogno di attirare giovani appassionati, noi siamo ormai anziani» aveva detto sorridendo. I suoi discorsi annuali erano sempre molto attesi: Tosi era capace di punzecchiare l’amministrazione con diverse frecciatine capaci di far sorridere gli stessi amministratori.

Ha preso parte anche all’ultimo Carnevale, l’edizione 2021 svoltasi in sala consigliare per rispettare le norme anti Covid: anche in quell’occasione, sebbene un po’ provato, non si era risparmiato di regalare risate.  L’ultimo saluto è fissato per giovedì 24 giugno alle 14.30.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: