Novara, tre bambini positivi al Covid. Più di trenta quelli in quarantena

Novara, tre bambini positivi al Covid. Più di trenta quelli in quarantena. Dopo gli espisodi e alla materna San Lorenzo e alla elementari Maria Immacolata e quello dell’insegnante di Borgomanero (in quarantena sessanta bambini di tre scuole diverse) ora l’attenzione torna sulla città di Novara.

Nella giornata di ieri, infatti, gli esiti dei tamponi hanno dato risultato positivo su tre bambini dei tre scuole dell’infanzia della città che fanno parte dello stesso istituti comprensivo: «Trentuno alunni di due classi dovranno restare in quarantena – spiega il dirigente medico dell’Asl Aniello Eposito – sullaa terza classe dobbiamo ancora ricevere il numero esatto degli alunni. Non sappiamo ancora se la quarantena sarà estesa anche alle insegnanti oppure no».

 

 

Intanto i tamponi sia all’hot spot scolastico che la presidio di viale Roma proseguono ininterrottamente con un numero sempre crescente di richieste.

Ricordiamo che la procedura per poter eseguire il test all’hot spot deve essere avviata dal pediatra di famiglia. Per gli adulti, invece, l’accesso è diretto o su prenotazione per chi proviene da Spagna, Malta, Croazia, Grecia e Francia.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *