Novara, rapina in centro: due giovani in manette

I due soggetti avrebbero aggredito un gruppo di ragazzi sottraendo loro denaro e un telefono

La Polizia di Stato di Novara ha arrestato il ventiduenne L.A, di origini marocchine residente a Borgomanero, perchè il 20 luglio, insieme a un complice, T.O., di 19 anni, di Marano Ticino, ha messo in piedi una rapina in centro, nei pressi di via XX settembre, ai danni di un gruppo di giovani ragazzi a cui hanno sottratto un telefono cellulare e del denaro.

Nello specifico, i due indagati, entrambi con precedenti penali, con la scusa di chiedere una sigaretta, hanno avvicinato uno dei ragazzi del gruppo. Utilizzando il rifiuto come pretesto, i due giovani hanno aggredito e rapinato le giovani vittime. Dopo una rapida indagine da parte delle forze dell’ordine i due ragazzi sono stati arrestati con l’accusa di rapina.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Una risposta

  1. Per troppo tempo si è fatto finta che nulla succedeva, ora è tempo di scrivere la parola fine, a iniziare dalla zona della movida novarese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL