[ditty_news_ticker id="138254"]

Novara ospiterà la partenza della terza tappa del Giro d’Italia

Il prossimo 6 maggio dal capoluogo a Fossano, in provincia di Torino. Nel 2021 il Giro era passato da Novara per due volte

La terza tappa della 170esima edizione del Giro d’Italia partirà da Novara. Nella mattinata di oggi, 8 ottobre, il Grattacielo della Regione Piemonte ha ospitato la presentazione in anteprima della “Grande partenza” del Giro 2024, comprese le prime tappe su territorio piemontese. La terza tappa (165 chilometri) da Novara arriverà a Fossano, in provincia di Torino, nella giornata del 6 maggio.

Il Giro partirà il 4 maggio 2024, giorno in cui saranno passati 75 anni dalla tragedia del grande Torino a Superga. Proprio per questo, la prima tappa partirà da Venaria Reale e arriverà a Torino passando sul colle di Superga. Seconda tappa, il giorno successivo, 5 maggio, da San Francesco al Campo al Santuario di Oropa; terza tappa quella di Novara, mentre il 7 maggio la partenza sarà da Acqui Terme.

Nel 2021 il Giro era passato da Novara per due volte: il 9 maggio con l’arrivo di tappa e il 28 attraversando la città.

«Ancora una volta la nostra città accoglie una delle manifestazioni sportive più seguite al mondo – commenta il sindaco Alessandro Canelli -. Il Giro rosa è stato ospitato da Novara tre anni fa con una tappa di arrivo: allora, la città aveva accolto gli atleti con un grande entusiasmo confermando una passione importante per questo sport e per questa manifestazione, con un afflusso di pubblico proveniente da tutto il Piemonte e non solo davvero consistente. Ci prepariamo ora ad ospitare quest’altra tappa, certi della collaborazione di cittadini, commercianti e del tessuto sociale e culturale novarese».

«Abbiamo lavorato tanto in questi anni sull’impiantistica sportiva perché crediamo fortemente nello sport, nel suo valore e nella sua importanza non solo per la salute, ma anche come momento di promozione e valorizzazione della città stessa – aggiunge l’assessore allo Sport Ivan De Grandis -. Eventi come il Giro d’Italia, infatti, sono funzionali anche ad una ulteriore spinta dello sport di base, aspetto fondamentale per questa amministrazione. Novara si è candidata a Città europea dello Sport 2025, avremo i Mondiali di Hockey e si sta lavorando su quella che riteniamo sia la strada giusta sia per le società e gli atleti novaresi, di qualsiasi livello, sia per far arrivare sul nostro territorio grandi eventi come quello ufficializzato nella giornata di oggi».

Leggi anche

Giro d’Italia, sotto la cupola trionfa Merlier e Ganna tiene la maglia rosa

Il Giro d’Italia attraversa Novara. Curiosi e appassionati l’hanno atteso in strada e sui balconi

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni