Muore in Sicilia l’avvocato novarese Alessandro Truscia

Il decesso è avvenuto mentre si trovava in vacanza. Aveva 55 anni

Muore in Sicilia l’avvocato novarese Alessandro Truscia. Penalista, 55 anni, residente a Ghemme ma originario di Enna, Truscia è scomparso improvvisamente mercoledì sera per un arresto cardiaco mentre si trovava a cena a casa di amici.

L’avvocato era già membro del direttivo della Camera penale di Novara e responsabile della sezione locale del Lapec, il laboratorio permanente per l’esame incrociato e il giusto processo. Nel tempo libero era pianista e nel 2019, insieme ad alcuni colleghi del tribunale, aveva fondato la Illegal Band.

I funerali si terranno in Sicilia dove sono già sepolti i genitori e i fratello scomparso qualche anno fa per un infarto.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni