Residenti di via Marconi esasperati: «Risse e vandalismi ogni fine settimana»

Residenti di via Marconi esasperati: «Risse e vandalismi ogni fine settimana. La situazione di degrado non è più sostenibile». Da qualche mese, ogni sera del weekend, si ripete lo stesso copione: all’interno e nei press del parcheggio fast park dietro il mercato coperto si concentrano gruppi di giovani che fanno chiasso e alzano volentieri il gomito.

 

«Dormire è diventato impossibile – segnala residente esasperato – dalle nove di sera fino a tarda notte è continuo via vai di persone: schiamazzi, rumore, ragazzi che si picchiano. Più volte sono intervenute le forze dell’ordine, ma la situazione non è migliorata. Una sera mi sono trovato una bici sventrata davanti casa; un’altra, mentre tornano a piedi, ho visto che alcuni ragazzi stavano prendendo a calci la porta di legno del vecchio stadio. Sabato hanno staccato un neon dell’illuminazione e l’hanno lanciato in strada. E poi quelli che urinano sulle scale del mercato oltre al parcheggio che viene lasciato in condizioni pietose».

 

«Per non parlare dei rifiuti che vengono lasciati per terra – dice un altro residente – la fontana tra via Marconi e via Sottile è piena di bicchieri di plastica e spesso di vomito, così come il marciapiede e le aiuole. Assa ogni settimana pulisce e i volontari di Novara Green sono intervenuti e hanno ripulito la zona, ma non si può andare avanti in questo modo: la situazione è sfuggita di mano. Non basta nemmeno la collaborazione dei bar perchè molti si portano l’alcool da casa e vanno al parcheggio a ubriacarsi».

 

[the_ad id=”62649″]

 

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL