Minacciavano e molestavano un coetaneo, denunciati due minorenni

Le indagini hanno appurato che i due inviavano al ragazzo messaggi tramite social dal tono minaccioso e ingiurioso e avevano l'abitudine di citofonare a casa del giovane urlando e insultando

Minacciavano e molestavano un coetaneo, denunciati due minorenni. L’operazione è stata condotta dal Nucleo Operativo della Polizia Locale che, dopo una accurata indagine, ha individuato e denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Torino due ragazzi minorenni, residenti a Novara, per molestie, ingiurie e minacce nei confronti di un altro ragazzo coetaneo.

In particolare i due facevano parte di una compagnia di giovanissimi che erano soliti ritrovarsi in una piazza del centro storico e avevano preso di mira un ragazzo residente nelle vicinanze. Le indagini hanno appurato che i due inviavano al ragazzo messaggi tramite social dal tono minaccioso e ingiurioso. Inoltre in gruppo avevano l’abitudine di citofonare a casa del giovane urlando, insultando e minacciando. Episodi che si sono ripetuti diverse volte e che  hanno causato una situazione di timore nel ragazzo e nella sua famiglia.

«Si tratta di una situazione molto spiacevole – commenta l’assessore alla Polizia Locale e alla Sicurezza Raffaele Lanzo – fastidiosa e pericolosa. Questo gruppetto aveva spaventato il ragazzino preso di mira con un atteggiamento intimidatorio tipico dei bulli. Non possiamo permettere che i nostri ragazzi non siano al sicuro e dall’altra parte non possiamo nemmeno permettere che episodi così gravi rimangano impuniti. I nostri vigili sono presenti anche nelle scuole per sensibilizzare e scoraggiare rispetto a fatti di questo genere, una presenza che sarà importante mantenere. Dalle indagini si capirà anche, come purtroppo temiamo, se ci siano altre vittime bullizzate da questi ragazzi che evidentemente non riescono a socializzare e a divertirsi se non con la violenza».

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni