Logistica a Novara, il gruppo consiliare del Pd chiede un tavolo permanente

L'appello era stato lanciato la scorsa settimana alle istituzioni dai rappresentanti della Cgil

«Promuoviamo un tavolo permanente della logistica territoriale». A lanciare l’appello alle istituzioni erano stati i rappresentanti della Cgil durante il convegno che si è svolto la scorsa settimana proprio sul tema “Logistica e territorio: necessità e opportunità per lavoratori e cittadini”. (leggi qui l’articolo)

Una richiesta a cui ha fatto seguito il gruppo consiliare del Pd, prima firmataria Milù Allegra, che ha depositato una mozione da discutere in consiglio comunale.

«La logistica a Novara crescerà ancora e che aumenteranno le persone impiegate nel settore – si legge nel testo – e in Piemonte, tra il 2017 e il 2018, il fatturato del settore è cresciuto del 27,6% passando da 2,37 a 3,02 miliardi di euro, aumento che si riflette anche sul piano occupazionale: da 16.668 a 17.977 occupati. le spedizioni generate dall’e-commerce nel periodo di lock down sono aumentate del +103% ma nel post lockdown si assestano comunque ad un +68,5% rispetto al periodo precedente a dimostrazione che il trend non intende interrompersi; nei prossimi 10 anni in particolare aumenterà la richiesta di responsabili di magazzino +3%, autisti +2,6%, magazzinieri +1,5%.

Nel testo della mozione i consiglieri hanno anche ricordato la tragica morte, avvenuta un anno fa, di Adil Belakhdim, il rappresentante sindacale schiacciato da un camion che ha forzato il blocco messo in campo dai lavoratori che protestavano per le condizioni di lavoro nello stabilimento di Biandrate: «Si sono verificati diversi casi di sfruttamento dei lavoratori e delle lavoratrici in tutta Italia, con situazioni che non solo non rispettavano la contrattazione nazionale, ma sono al limite del rispetto dei diritti umani» inoltre «i grandi gruppi non possono più deresponsabilizzarsi rispetto a quanto accade fuori dai loro capannoni, e devono svolgere un ruolo fondamentale per organizzare la distribuzione affinché i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici di tutta la filiera siano rispettati».

I consiglieri chiedono, dunque, al sindaco e alla giunta di «promuovere un tavolo permanente con la Provincia di Novara ed in collaborazione con tutte le altre istituzioni che si interfacciano con il settore della logistica, i rappresentanti delle aziende e le organizzazioni sindacali al fine di favorire legalità, sicurezza, dignità e salute per i lavoratori e le lavoratrici del comparto della logistica».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL