La Juvenzo San Rocco rompe il salvadanaio delle multe e fa beneficenza

«Solitamente usiamo quei soldi per festeggiare tutti insieme alla fine del campionato, con una cena o un aperitivo di squadra», quest’anno la squadra ha deciso di “festeggiare” prima e di farlo in un modo speciale: con una donazione.

La Usd Juvenzo San Rocco Novara, con la prima squadra che milita in Seconda Categoria ha fatto una donazione all’Associazione novarese Stephan Zanforlin, in ricordo di un giovane scomparso prematuramente.

«L’associazione è in stretto contatto con Croce rossa e il Maggiore di Novara. Tutti insieme abbiamo deciso di rompere il nostro salvadanaio delle “multe”, quello che paghiamo durante l’anno quando violiamo qualche norma del nostro regolamento di squadra, e compiere questo gesto che ci ha riempito il cuore, – dice Raffaele Ascolese a nome della squadra – abbiamo proposto questa idea alla dirigenza ed è piaciuto molto».

Obiettivo della squadra è quello di provare a essere un “contagio positivo”: «Ci siamo detti, se lo raccontiamo, magari lo fa anche un’altra squadra, e poi un’altra e un’altra ancora, – spiega – crediamo sia un messaggio importante perché in questo caso soprattutto siamo davvero tutti coinvolti ed è bello farsi sentire».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Una risposta

  1. Bravi ragazzi avete fatto un gesto bellissimo e spero vivamente che questo messaggio arrivi a tutte le società sportive di Novara e Provincia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: