Infermiera del Maggiore muore di Covid. È la prima vittima tra gli operatori dell’ospedale

Infermiera del Maggiore muore di Covid. Patrizia Arzanità, 62 anni, Patty per tutti i colegghi, è la prima vittima di coronavirus tra gli operatori sanitari dell’ospedale di Novara. Lavorava nel reparto di Unità spinale al distaccamento di via Piazza d’Armi.

Tre settimane fa era risultata positiva al tampone e in poco tempo le sue condizioni si sono aggravate tanto da essere ricoverata nel reparto di terapia intensiva dopo è deceduta nella giornata di ieri.

La sua scomparsa ha suscitato grande cordoglio tra i dipendenti dell’ospedale. La figlia Alessandra è titolare di una panetteria in corso XXIII marzo ed è molto nota in tutto il quartiere.

 

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: