Guardie giurate sventano furto all’isola ecologica

Guardie giurate sventano furto all’isola ecologica di via Sforzesca, presi i tre autori. L’episodio è avvenuto nella notte fra sabato 19 e domenica 20 dicembre. «L’allarme alla nostra centrale è arrivato a mezzanotte e 25: mi trovavo lì in zona e due minuti più tardi sono arrivato sul posto – racconta il vigilante intervenuto per primo – All’esterno dell’isola ecologica ho notato che c’era una persona e ho subito chiesto alla centrale operativa di avvisare le forze dell’ordine, subito dopo sono entrato e ho visto una seconda persona che aveva in mano degli oggetti, ma non appena si è accorta della mia presenza è fuggita verso l’esterno. Mi sono portato verso di loro e così ho scoperto c’era una terza persona che li attendeva in auto, pronta per la fuga. Ma nel frattempo un altro mio collega, collegato via radio, è venuto in mio supporto».

 

[adrotate banner=”94″]

 

«Mi trovavo nella zona di Pernate al momento della chiamata – racconta la seconda guardia giurata – Quando sono arrivato all’incrocio fra via Sforzesca e viale Curtatone ho notato un’auto, con a bordo tre persone, che è partita a forte velocità e a fari spenti in direzione del cavalcavia XXV Aprile. Così è iniziato l’inseguimento, terminato poi alla fermata del bus all’inizio del cavalcavia Porta Milano. Con la mia auto di servizio e con quella del collega ci siamo affiancati a quella dei tre, abbiamo detto loro di stare nell’abitacolo e di tenere sempre le mani in vista. In pochi minuti ci hanno raggiunti due volanti della polizia e hanno proceduto al fermo».

I tre sono stati trovati in possesso di alcuni televisori e di un borsone: tutto è finito sotto sequestro. «Per fortuna non hanno mai mostrato atteggiamenti aggressivi nei nostri confronti e neppure all’arrivo della polizia», aggiungono le due guardie giurate.

«E’ la seconda volta che mi capita di sventare un furto all’isola ecologica – aggiunge la guardia che per prima è arrivata sul posto – Un anno e mezzo fa mi era capitato di intervenire per un episodio simile, ma in quel caso gli autori, vistisi scoperti, hanno preferito fuggire a mani vuote e non erano stati fermati».

Sulla vicenda il commento dei sindacati: «Episodi come questo confermano ancora una volta la grande utilità di questa categoria di lavoratori – commenta Mattia Rago di Fisasca Cisl – che il prossimo 24 dicembre farà un’intera giornata di sciopero, come annunciato nei giorni scorsi con i colleghi di Cgil e Uil (leggi qui), poiché da 5 anni attende il rinnovo contrattuale».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: