È tornato l’inverno, a Novara prorogata l’accensione del riscaldamento

In base alle previsioni meteorologiche, emerge che i valori delle temperature minime nei prossimi giorni si attesteranno ancora su valori bassi, tali da richiedere l’accensione del riscaldamento. Peraltro, si prevede per i prossimi giorni una significativa variazione termica tra le ore diurne e quelle notturne. Motivi per cui, rispetto al decreto ministeriale del 6 ottobre 2022 che prevedeva l’accensione degli impianti termici tra il 22 ottobre e il 7 aprile, il sindaco di Novara ha firmato l’ordinanza che autorizza l’accensione del riscaldamento e dei relativi impianti per un massimo di 6 ore al giorno fino al 12 aprile compreso.

Le limitazioni di funzionamento non vengono applicate a: ospedali, cliniche o case di cura o residenze per anziani, scuole materne e asili nido, piscine, saune e assimilabili, edifici adibiti ad attività industriali ed artigianali in cui ci siano precise esigenze tecnologiche o di produzione.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2024 La Voce di Novara - Riproduzione Riservata
Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Sezioni

È tornato l’inverno, a Novara prorogata l’accensione del riscaldamento