D’Angelo (Pd): «Quello di Gusmeroli è stato un gesto inopportuno»

Il giorno dopo non si stemperano le polemiche suscitate per le immagini pubblicate sui social dal vicesindaco di Arona nonché parlamentare della Lega Alberto Gusmeroli della sua visita, documentata con tanto di sefie, nel reparto di terapia intensiva dell’Ospedale di Borgomanero, dove sono ricoverati i malati Covid. Un episodio che ha provocato dure reazioni nello stesso partito dell’attuale vicesindaco aronese.

Una critica è arrivata anche da parte della minoranza politica della città del Sancarlone attraverso la segretaria del locale circolo del Partito Democratico, Virginia D’Angelo: «Il nostro circolo – dice – non può far altro che condannare, e fortemente, il gesto inopportuno dell’onorevole Gusmeroli, per avere ancora una volta ceduto a mettere in primo piano la propria visibilità trascurando la sensibilità dei parenti e delle persone vicine ai malati ricoverati, ai quali il protocollo impone il divieto tassativo di avvicinarsi ai loro cari».

«Ci aspettavamo almeno in questa delicata occasione – prosegue D’Angelo – un minimo di riservatezza per la sua visita, che senz’altro sarebbe stata gradita senza quella spettacolarizzazione che ne ha conseguito, poiché questo gesto è stato pubblicizzato dallo stesso sui social, postando impropriamente diverse fotografie che lo ritraevano accanto ad alcuni pazienti colpiti dal Covid. Come circolo del Pd auspichiamo quindi che il sindaco Federico Monti e la sua Giunta prendano pubblicamente le distanze da tale gesto».

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: