Da lunedì 27 al via la distribuzione delle pensioni di ottobre

uffici postali
I cittadini da 75 anni in su possono richiedere, delegando i Carabinieri, la consegna della pensione a domicilio

Da lunedì 27 nel novarese al via la distribuzione delle pensioni di ottobre. Lo comunica Poste italiane, ricordando che i titolari di conti correnti e libretti postali riceveranno l’accredito automatico. Mentre per chi le riscuote in contanti «con l’obiettivo di evitare assembramenti, il pagamento delle pensioni in contanti avverrà secondo turnazione alfabetica che potrà variare in base al numero di giorni di apertura dell’Ufficio Postale di riferimento». Di seguito le date previste in base ai cognomi:

dalla A alla C lunedì 27 settembre

dalla D alla G martedì 28 settembre

dalla H alla M mercoledì 29 settembre

dalla N alla R giovedì 30 settembre

dalla S alla Z venerdì 1° ottobre.

Si ricorda inoltre che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni possono richiedere, delegando al ritiro i Carabinieri, la consegna della pensione a domicilio.

Poste Italiane ricorda inoltre che «in 18 uffici postali della provincia di Novara è possibile prenotare il proprio turno allo sportello tramite WhatsApp. Richiedere il ticket elettronico con questa modalità è molto semplice: basterà memorizzare sul proprio smartphone il numero 3715003715 e seguire le indicazioni utili a conseguire la prenotazione del ticket. Per gli uffici abilitati alla prenotazione su WhatsApp, è stata riattivata anche la possibilità di prenotare il proprio turno allo sportello da remoto direttamente da smartphone e tablet utilizzando l’app “Ufficio Postale” oppure da pc collegandosi al sito poste.it, senza la necessità di registrarsi. Per conoscere gli uffici abilitati alla prenotazione del ticket da remoto e per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito www.poste.it o contattare il numero verde 800 00 33 22».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL