Covid, la truffa dei vaccini a domicilio per gli anziani

Covid, la truffa dei vaccini a domicilio per gli anziani. Sono soggetti non meglio identificati che, spacciandosi per personale dell’Asl, contattano telefonicamente persone sole e anziane per fissare appuntamenti a domicilio con la scusa di eseguire la vaccinazione anti Covid. «Telefonate simili o persone che si presentano al domicilio proponendo questo servizio non sono autorizzate dall’azienda – commenta Asl -. Allo stato attuale non sono previsti vaccini anti Covid a domicilio. Si ricorda che il piano vaccinale prevede infatti varie fasi dedicate a gruppi di popolazione diverse. Attualmente è ancora in corso la “Fase 1” della vaccinazione rivolta a operatori sanitari e non sanitari del servizio aanitario nazionale e del privato, ospiti e operatori delle strutture residenziali, Cri e Associazioni per i trasporti sanitari, e proprio in questi giorni si sta avviando la somministrazione della seconda dose di vaccino a quanti sono già stati vaccinati».

 

 

L’estensione della campagna vaccinale ad altre categorie sarà successivamente comunicata con indicazioni circa le modalità di esecuzione del vaccino.

Nel caso in cui si abbiano dubbi sull’identità degli operatori dei servizi domiciliari dell’Asl che effettuano abitualmente altra tipologia di prestazioni presso l’abitazione dell’assistito, Asl invita i cittadini a contattare l’Ufficio Relazioni Esterne allo 0321.374530, oppure inviando un’email a ure@asl.novara.it.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL