Covid, 305 nuove persone risultate positive in Piemonte. Stabile la situazione al “Maggiore”

Sono il 2,2% degli oltre 13 mila tamponi eseguiti e di queste il 60% sono risultate asintomatiche. Ancora quattro in ricoverati all'Aou

Nella giornata di oggi, mercoledì 18 agosto, l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato 305 nuovi casi di persone risultate positive al Covid 19 (di cui 22 dopo test antigenico), pari al 2,2% di 13.757 tamponi eseguiti, di cui 8.917 antigenici. Di queste le asintomatiche sono risultate 184 (60,3%).
I casi sono così ripartiti: 45 screening, 189 contatti di caso, 71 con indagine in corso; 8 Rsa/Strutture Socio-Assistenziali; due importati dall’estero.


Il totale dei casi positivi diventa quindi 373.680 così suddivisi su base provinciale: 30.445 ad Alessandria, 17.678 ad Asti, 11.735 a Biella, 53.806 a Cuneo, 29.107 a Novara, 199.413 a Torino, 13.991 a Vercelli, 13.351 nel Verbano Cusio Ossola, oltre a 1.542 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 2.612 sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.


I ricoverati in terapia intensiva sono 14 (due in più rispetto a ieri), quelli in non intensiva 136 (+4), le persone in isolamento domiciliare 3.242. I tamponi diagnostici finora processati sono 6.201.019 (+ 13.757 rispetto a ieri), di cui 1.963.445 risultati negativi. Un decesso (nessuno oggi) di persona positiva al test del Covid è stato comunicato, che porta così il totale a 11.706 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi per provincia: 1.567 Alessandria, 713 Asti, 433 Biella, 1.454 Cuneo, 944 Novara, 5.594 Torino, 527 Vercelli, 374 nel Vco, oltre a 100 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.


I pazienti guariti sono complessivamente 358.582 (+ 278 rispetto a ieri), così suddivisi su base provinciale: 28.527 Alessandria, 16.884 Asti, 11.160 Biella, 52.002 Cuneo, 27.848 Novara, 192.143 Torino, 13.318 Vercelli, 12.816 Verbano Cusio Ossola, oltre a 1.451 extraregione e 2.433 in fase di definizione.


Per quanto riguarda la situazione a Novara, come nella giornata di ieri 4 risultano essere i ricoverati all’Aou “Maggiore della Carità” del capoluogo, due in subintensiva e altrettanti in malattie infettive.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *