Coronavirus, la mappa del contagio nell’Ovest Ticino

E’ Trecate, con 73 casi positivi (dati aggiornati dalla Regione la sera del 9 aprile), il centro con più contagi in assoluto nel territorio dell’Ovest Ticino.  Segue Cameri con 55 casi, quindi Galliate (47), Oleggio (24), Bellinzago (21), Cerano (20), Romentino (15), Sozzago 2 casi; numeri più contenuti quelli registrati nella “parte alta”, ovvero Borgo Ticino (12) Castelletto Ticino (11), Pombia (5), Marano Ticino (2) e infine Varallo Pombia con un solo caso. Questi i numeri estrapolati, invero non senza difficoltà nella consultazione e a volte con qualche discrepanza con quelli forniti dai singoli primi cittadini, dalla “mappa” pubblicata dalla Regione. Ma, se in termini di numeri assoluti, Trecate, con quasi 21mila abitanti, risulta il centro più colpito, la percentuale di persone contagiate ogni mille abitanti è decisamente più alta a Cameri con  5 positivi ogni mille residenti mentre Trecate ne registra 3,5.

 

[the_ad id=”62649″]

 

Seguono Galliate  e Cerano, con un valore di 2,9, quindi Romentino con 2,6, Bellinzago con 2,1. Chiude Oleggio con un numero di contagiati ogni mille abitanti pari a 1,7 .

Singolare poi l’andamento dei grafici dei contagi nei centri più grossi: tutti mostrano, chi più o meno marcatamente, un lento ma progressivo aumento dal 25 marzo ai primi giorni di aprile, seguiti da un assestamento e quindi una ripresa.

A Cameri, ad esempio, si nota una lenta crescita dal 25 marzo al 4 aprile, quindi un assestamento fino al 6 aprile, una ripresa il 7 e quindi un nuovo assestamento l’8 e il 9. A Trecate, nel periodo analizzato, un unico assestamento tra il 4 e il 6 aprile, per il resto dei giorni, antecedenti e seguenti, una lenta ma costante crescita. Andamento diverso per Bellinzago, dove si sono registrate anche due flessioni, il 3 e il 4 aprile.

Purtroppo, sempre in riferimento alla data del 9 aprile, anche il numero dei decessi, confermati dai rispettivi sindaci, segue, più o meno, l’andamento di quello dei contagi percentuali: il tributo più alto in termini di vite stroncate dal virus lo paga Cameri, con 13 decessi, seguito da Trecate 12, quindi Galliate 9, Oleggio 7, Bellinzago, Romentino e Cerano 3.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Condividi l'articolo

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su reddit
Condividi su vk

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Daniela Fornara

Daniela Fornara

2 risposte

  1. Ci sono casi non di Corona virus ma avevano altre patologie che poi si trasformano in un virus, poi ci sono casi di morti di oncologici perché Non ricevano cure,

  2. Buon giorno, mi permetto di segnalare una possibile mancanza nei dati da voi forniti, sulla base delle informazioni in mio possesso. Nei comuni da voi elencati manca Casalino, che attualmente conta 11 casi accertati di covid-19 per una popolazione inferiore ai 1600. Se i dati da voi forniti sono esatti, ciò rende il conune di Casalino il più colpito in termini di casi ogni 1000 abitanti. Vi ringrazio per l’attenzione e sarei lieto se verificaste quanto sopra per informare la cittadinaza dell’esatta sitiazione dell’area in questione. Saluti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SEGUICI SUI SOCIAL

Condividi

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Sezioni