Clima in Piemonte, Coldiretti: «Servono polizze assicurative contro danni da gelo»

Con colture già fiorite serve attenzione della Regione alla problematica

«Un intervento della Regione affinché le compagnie assicurative attivino, in tempi rapidi, le polizze contro le gelate notturne». Questa la richiesta, inviata sotto forma di lettera ufficiale, da parte di Coldiretti Piemonte nei confronti del presidente Alberto Cirio e all’assessore all’Agricoltura Marco Protopapa.

Gli sfasamenti climatici sempre più evidenti e ricorrenti hanno provocato il risveglio anticipato di diverse colture come la frutta e la vite e di conseguenza è alto il rischio di gelate notturne e dei relativi danni. Una problematica che già l’anno scorso ha provocato diverse problematiche ai produttori, azzerando, in alcuni casi, il raccolto.

«I nostri imprenditori monitorano costantemente la situazione ogni notte, ma la preoccupazione è anche per i mesi successivi, per quello di aprile in particolare – hanno sottolineato il presidente di Coldiretti Novara-Vco Sara Baudo e il direttore Francesca Toscani – Sono a pronti a mettere in atto tutti i sistemi di lotta al gelo, sia attivi sia passivi, ma occorre una diversa sensibilità delle compagnie assicurative».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL