Cambio al vertice al Comando Aeroporto di Cameri: è arrivato il colonnello Alessandro Pavesi

Questa mattina si è svolta la cerimonia per il passaggio delle consegne

Cambio al vertice alla base militare di Cameri. Dopo due anni di permanenza, questa mattina, 6 luglio, il colonnello Marco Mastroberti ha “consegnato le chiavi” del Comando Aeroporto al colonnello Alessandro Pavesi in una cerimonia che si è tenuta alla presenza delle autorità civili e militari.

«Conoscevo poco l’aeroporto, l’avevo solo sorvolato qualche volta – ha detto Pavesi -. Sono davvero emozionato per questo mio nuovo incarico, pronto a entrare a far parte di questa nuova realtà e tutta la comunità intorno. Durante i primi giorni trascorsi a Cameri ho già avuto modo di apprezzare l’operato, le alte competenze tecniche e l’impegno del personale militare e civile».

Il colonnello ha poi fatto riferimento allo stabilimento all’interno dell’aeroporto militare che si occupa della produzione di componenti alari e dell’assemblaggio finale degli F-35: «Il futuro ci vede proiettati sempre di più nel sostenere e gestire le attività industriali della Faco: si tratta di una nuova missione che ci vedrà operare in un contesto internazionale e che richiederà ancora una volta di adeguare la nostra organizzazione e dimostrare la nostra indiscussa professionalità. Siamo consapevoli delle sfide che si attendono e sarà nostro impegno essere sempre all’altezza delle aspettative e rappresentare nel migliore dei modi l’Aeronautica militare e il nostro Paese».

Inoltre il 2023 sarà un anno importante per l’Aeronautica che celebrerà il centenario della fondazione: «Sono già in programma una serie di iniziative grazie a un gruppo di lavoro che impegnato da un paio di anni – ha aggiunto Pavesi a margine della cerimonia insieme al brigadiere generale Cristiano Bandini, capo della 2^ Divisione del comando logistico -. Qui a Cameri verrà certamente valorizzata l’area espositiva».

Alessandro Pavesi, classe 1975, è entrato in Accademia Aeronautica come Navigatore e ha frequentato il corso di volo per navigatori militari con la US Navy a Pensacola, in Florida. Dopo aver conseguito l’abilitazione sul velivolo Tornado, ha partecipato all’operazione Isaf in Afghanistan, ha lavorato come exchange officer al 3° Reparto dello Stato Maggiore Usaf al Pentagono e ha ricoperto l’incarico di Capo Ufficio Operazioni della Task Force Air Kuwait. Prima di arrivare a Cameri, è stato Capo Ufficio Planning and Task del National Air and Space Operations Centre.

Leggi anche

La fabbrica degli F-35 diventa grande: tre anni per l’ampliamento

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Cecilia Colli

Cecilia Colli

Novarese, giornalista professionista, ha lavorato per settimanali e tv. A La Voce di Novara ha il ruolo di caporedattore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL