Borgo Ticino: uomo trovato morto in un fossato

A dare l’allarme sono stati i parenti preoccupati per il mancato rientro a casa dell’uomo di 64 anni di origini sudafricane. Domenica la vittima, residente a Paruzzaro, si trovava a Borgo Ticino in visita ad alcuni familiari. Dopo aver pranzato, l’uomo di professione operaio, si è recato in zona Campagnola dove da tempo, dopo gli orari di lavoro, si occupava di un piccolo appezzamento di terra. Ed è proprio qui, accanto al suo fazzoletto di terra, in un fossato, che è stato trovato il suo corpo senza vita, ormai assiderato. Ieri mattina un passante stava camminando lungo il ciglio della strada, quando ha scorto una figura distesa nel fosso.

I carabinieri di Arona e il personale del 118 si sono recati sul luogo del ritrovamento per costatarne la morte e per tracciare quelle che possono essere state le dinamiche della morte. Dai primi rilievi si tratterebbe di un malore, visto che l’uomo non presenta nessun segno traumatico.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Paolo Pavone

Paolo Pavone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL