Bonus Novara 2: al via le domande per gli aiuti a commercianti e artigiani

bonus novara 2

Bonus Novara 2: al via le domande per gli aiuti alle attività commerciali. È ufficialmente aperto il bando, dopo che nei giorni scorsi il Comune ha ampliato la platea dei beneficiari del contributo a fondo perduto destinato alle attività economiche e artigianali danneggiate dalle restrizioni legate al Covid. Il fondo a disposizione è pari a 350.000 euro e ciascun richiedente potrà ricevere un contributo massimo di 1.500 euro. La scadenza per presentare le istanze è fissata al 28 febbraio.

 

Alle categorie già previste nella prima formulazione del 14 gennaio scorso, se ne affiancano delle altre:

– sono stati integrati i codici Ateco prevedendo di ammettere al contributo il commercio al dettaglio di utensili per la casa, cristallerie e vasellame, di giornali, riviste e periodici (con sola ammissione delle edicole esclusive; di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero (con sola ammissione degli esercizi di vicinato con superficie di vendita fino a 250 metri quadrati)

– saranno ammesse al contributo anche le imprese che svolgano presso la sede operativa di Novara un’attività ricompresa nella classificazione delle attività economiche riportate nell’elenco Allegato 1 a prescindere dal carattere prevalente o primario dello stesso, purché in possesso degli altri requisiti richiesti per l’ammissione al contributo

– saranno ammesse tutte le imprese in possesso dei requisiti richiesti che risultino attive ed operative anche alla data successiva all’11 marzo 2020 (data di inizio lockdown fino alla data di adozione del bando “Bonus Novara 2”).

I criteri per richiedere il “Bonus Novara 2” sono i seguenti:

– essere titolari di attività economiche operanti nel commercio al dettaglio, dell’artigianato e dei servizi di cui ai codici Ateco
– avere sede operativa sul territorio del Comune di Novara e sede legale in Piemonte
– essere un’impresa attiva ed operativa dall’11 marzo 2020 ed essere iscritta al registro delle Imprese della CCIAA
– non aver beneficiato del contributo Bonus Novara 1 (bando del 16 luglio)
– essere in regola con il versamento dei contributi previdenziali ed assistenziali alla data di pubblicazione del bando

Il contributo può essere richiesto anche dagli ambulanti con strutture fisse al Mercato coperto che hanno dichiarato di non svolgere la propria attività nell’area esterna prevista dall’ordinanza sindacale del 10 dicembre 2020.

Sul sito del Comune di Novara è presente il regolamento completo del bando, con le istruzioni per fare domanda: clicca qui.

«Con le ultime integrazioni introdotte – spiega l’assessore al Commercio Elisabetta Franzoni – andremo a sostenere ulteriori categorie che sono state escluse da altri contributi. Abbiamo deciso di allargare quanto più possibile le maglie per dare la possibilità al maggior numero di commercianti e di attività di beneficiare di un sostegno che non sarà sicuramente risolutivo ma che potrebbe dare un po’ di sollievo in un momento davvero difficile, visto che la crisi sanitaria e quindi economica si sta protraendo».

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Telegram
Email
Twitter

Condividi l'articolo

© 2020-2022 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Redazione

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SEGUICI SUI SOCIAL