Cronaca

Bellinzago: bruciava rifiuti vicino al canale, denunciato

Sono intervenuti i carabinieri della stazione Forestale di Oleggio. A Galliate invece multa da 18mila euro per un uomo che trasportava rifiuti da demolizione con formulari incompleti

Bruciava rifiuti vicino all’argine del canale nel territorio di Bellinzago, denunciato. E’ accaduto domenica quando i carabinieri della stazione forestale di Oleggio, transitando in zona per normali controlli sul territorio, hanno notato una colonna di fumo che si alzava da un argine del canale Regina Elena. E una volta arrivati sul posto hanno individuato un uomo, italiano residente a Bellinzago, che era intento a bruciare una significativa quantità di rifiuti misti, tra cui plastica e legno.

 

 

Da un esame più dettagliato, venivano poi trovati circa 60 metri cubi di rifiuti di varia natura, abbandonati nella zona.

L’uomo è stato segnalato alla Procura per i reati di abbruciamento e di smaltimento illecito di rifiuti. Per lui anche una multa di 400 euro per aver effettuato un abbruciamento in prossimità di area boschiva, in assenza di mezzi idonei allo spegnimento del fuoco e di misure di mitigazione del rischio incendio.

A Galliate invece, i carabinieri delle Stazioni Forestale di Borgolavezzaro e di Carpignano hanno intercettato e multato un uomo, cittadino albanese residente a Galliate, che, con un autocarro, trasportava rifiuti derivanti da demolizione edilizia con formulari incompleti. Gli sono state contestate sei violazioni amministrative per un totale di oltre 18mila euro.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Consigliati