«A Novara più di 5.000 over 60 non vaccinati, approfittino della corsia preferenziale»

L'appello di Canelli: «Basta presentarsi al Palaverdi o al Borsa, dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 18, senza alcuna prenotazione per ricevere il monodose Johnson&Johnson»

«A Novara più di 5.000 over 60 non vaccinati, approfittino della corsia preferenziale. In autunno, anche con l’arrivo della variante Delta, le possibilità di contagio potrebbero rialzarsi». Il sindaco Alessandro Canelli si è affidato alla sua ormai consueta diretta social del venerdì per lanciare l’appello.

Negli oltre 5.000 rientrano i novaresi con più di 60 anni, che non hanno mai effettuato la preadesione. «Potrebbe essere successo perché non erano convinti, non si fidavano, o perché non sono riusciti a prenotarsi tramite il loro medico oppure perché hanno avuto difficoltà con la piattaforma digitale ilpiemontetivaccina.it e nessuno che li ha aiutati – ha proseguito – Ma ora hanno una nuova opportunità: possono presentarsi al Borsa o al Palaverdi, semplicemente muniti di tesserino sanitario e carta d’identità, senza alcuna prenotazione e ricevere il monodose Johnson&Johnson». Le corsie preferenziali sono attive in entrambi i centri dal lunedì al venerdì dalle 14 alle 18.

La campagna vaccinale procede a ritmo sostenuto con una media di 3.300 dosi giornaliere somministrate in tutto il territorio della provincia di Novara, più della metà avvengono in città. Secondo quanto riferito dal primo cittadino, ad esempio, nella giornata del 22 giugno a Novara sono state vaccinate 1.700 persone.

© 2020-2021 La Voce di Novara - Iscrizione al registro della stampa presso il Tribunale di Novara

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su email
Email
Condividi su twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: